Home Page > Bandi > Spazi di Futuro - Manifestazione d'interesse 2021/2022 per la costruzione di reti di enti del Terzo settore
Spazi di Futuro - Manifestazione d'interesse 2021/2022 per la costruzione di reti di enti del Terzo settore

ENTE PROMOTORE: Cavv - Csv di Venezia

DESCRIZIONE AVVISO DI CANDIDATURA:
Con la Manifestazione d'interesse 2021/2022 per la costruzione di reti di enti del Terzo Settore - Spazi di futuro CAVV - CSV di Venezia promuove la realizzazione di azioni innovative e sperimentali volte ad attenuare l’impatto socio-economico della pandemia e sostenere la ripresa attraverso la riattivazione della collettività.


OBIETTIVI

Obiettivo della Manifestazione d'interesse è sostenere, tramite servizi, il volontariato, promuovendo negli enti del terzo settore la crescita di una cultura progettuale e di rete qualificata, in grado di fornire risposte sempre più strutturali ai bisogni del territorio.


REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

Alla manifestazione di interesse potranno partecipare reti di Enti del Terzo Settore con sede nella Città Metropolitana di Venezia ed iscritti ai Registri regionali delle Organizzazioni di Volontariato e delle Associazioni di Promozione Sociale, nelle more dell’operatività del Registro Unico Nazionale del Terzo Settore.





SERVIZIO DI START UP PROGETTUALE

Le proposte selezionate verranno tradotte in azioni sperimentali e realizzate in collaborazione con CAVV - CSV di Venezia, tramite il servizio di supporto ed avvio progettuale.

La dotazione finanziaria complessiva stanziata per l’iniziativa è di € 120.000,00, con l'obiettivo di selezionare fino a 12 azioni alle quali assegnare un contributo massimo di € 10.000,00.

Gli Enti capofila e partner dovranno contribuire alla realizzazione delle iniziative cofinanziando almeno il 20% dei costi (contributo minimo € 2.500,00 per azione).

Le spese relative al servizio di supporto ed avvio delle iniziative saranno sostenute direttamente da CAVV – CSV di Venezia, nel rispetto del divieto di erogazione diretta in denaro delle risorse provenienti dal FUN o del trasferimento a titolo gratuito di beni, previsto dal Codice del Terzo Settore.


AREE D'INTERVENTO

1. Promozione della qualità della vita, di un rinnovato rapporto uomo/ambiente e della mobilità attiva;